Estate: la corretta alimentazione per i bambini

Ragazzinsieme: riparte il progetto per le vacanze nei luoghi più belli della Toscana
10 June 2019
La Cassazione dice NO al panino a scuola portato da casa
1 August 2019
Show all

Estate: la corretta alimentazione per i bambini

L’estate è sempre accompagnata da un grande caldo che spesso causa cambiamenti non sempre salutari nell’alimentazione dei bambini e dei ragazzi. Se infatti per i piccoli lattanti il caldo comporta spesso riduzione dell’appetito e relative ansie familiari, per i bambini in età prescolare e scolare si può associare a variazioni del ritmo del sonno, rifiuto della colazione, ricerca di bevande zuccherate fredde (come risposta all’esigenza dell’acqua), frutta e verdura piuttosto scarsi e ad un consumo elevato di gelati.

Quali sono gli alimenti da preferire per una corretta alimentazione dei nostri bambini? 

Il caldo comporta una riduzione di appetito in tutte le età, quindi anche ai bambini di età inferiore ai 2 anni. In questo periodo la cosa più importante è assumere liquidi, quindi se il biberon viene rifiutato potrà essere sostituito con un bicchiere di latte quasi freddo o da un yogurt fresco. 

Nell’arco della giornata non deve mancare la frutta fresca, meglio se consumata ben lavata ma con la buccia, ricca di vitamine e sali minerali, da consumare sia a colazione che durante gli spuntini, giocando sui colori e sulle preparazioni (es. spiedini e ghiaccioli di frutta fatti in casa). 

Importante è non abbandonare l’abitudine alla prima colazione, consumando alimenti freschi come latte o yogurt abbinati a prodotti da forno o cereali, meglio se acocmpagnati da una porzione di frutta fresca di stagione. 

A pranzo e a cena sono da preferire primi piatti freddi conditi con verdura fresca e olio extravergine d’oliva a crudo. Inoltre è bene aggiungere al condimento o come secondo piatto una fonte di proteine, come carne bianca, pesce, uova o legumi. E’ auspicabile invece limitare i prodotti conservati (tonno in scatola, affettati, formaggi stagionati, condiriso sotto’olio) perchè contengono elevate quantità di sale e grassi di scarso valore nutrizionale, oltre ad essere molto più difficili da digerire.

Il caldo porta ad avere sete e spesso i bambini ricercano come risposta bevande gassate zuccherate che apportano calorie e zuccheri semplici, favorendo il consumo di calorie dal basso valore nutrizionale e senza soddisfare il desiderio di dissetarsi. L’unico modo di dissetare il bambino è quello di assumere acqua naturale meglio se a temperatura ambiente. Infatti è bene evitare le bevande troppo fredde perchè possono bloccare il processo digestivo.

Infine, bisognerebbe limitare il consumo di ghiaccioli e gelati confezionati perchè ricchi in zucchero, conservanti, coloranti e grassi dallo scarso valore nutrizionale.

Cosa mangiare a merenda?

Per merenda si consiglia di consumare:

  • frutta fresca di stagione, anche con aggiunta di yogurt
  • yogurt bianco o alla frutta al naturale
  • pane leggermente tostato con olio e pomodoro fresco
  • gelato artigianale alla frutta
  • frullati di frutta fresca
  • come bevanda: acqua aromatizzata con frutta o foglie di menta

Di seguito si riporta una ricetta semplice per una merenda gustosa e divertente: l’“ANGURIA PIZZA”

Ingredienti:

  • 1 anguria 
  • frutta fresca di stagione (es: pesche, albicocche, ciliegie, fragole, kiwi, mirtilli)
  • yogurt bianco intero
  • scaglie di cioccolato fondente al 70% o cocco disidratato 
  • qualche foglia di menta 

Preparazione:

Tagliare un’anguria a sezioni circolari, dello spessore di circa 1,5 cm. Per la decorazione potete scatenare la vostra fantasia. Usate lo yogurt bianco per simulare la mozzarella e tagliate la frutta a fettine per decorare la vostra anguria pizza con gli ingredienti che più vi piacciono. Per finire, non dimenticate di aggiungere una spolverata di cocco o cioccolato fondente a scaglie e qualche fogliolina di menta per dare un tocco di sapore in più e completare la decorazione.

Photo credits: Peri & the kitchen

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *